Non esistono le cose nella loro fissità ontologica se non nella nostra mente, è il dinamismo delle relazioni che le rivela e dà loro vita e parola”

Giuseppe Pellizzari


Pratico la Mindfulness da molti anni ma ho scoperto l’acquerello solo in tarda età … e per me è stata una rivelazione.

I principi etici e i valori in cui credo, magicamente sembravano danzare tra acqua e colore. Il gesto, la pennellata, l’assenza di controllo, la sorpresa, la ricerca, l’inquietudine, l’attesa, la pazienza, l’assenza di giudizio, l’attenzione, tutto sembrava tradursi sul foglio di carta di cotone.

E così è nato questo progetto, unire la Mindfulness con la pratica dell’acquerello affinché ciò che posso sentire nel corpo e nella mente possa tradursi e rendersi esperienza attraverso l’acqua e il pigmento. Il grande successo di pubblico raggiunto in poche settimane, mi fa pensare che la scelta è stata vincente. Lo vedo nel meraviglioso arcobaleno della nostra Galleria virtuale in cui ogni partecipante, dopo aver imparato qualcosa in più rispetto a un atteggiamento mindful, lo declina in panorami interni ricchi di emozione. E l’entusiasmo tra i partecipanti è grande, lo percepisco dai commenti ma soprattutto da come, abbandonate difese e resistenze, si lasciano andare con la meraviglia e lo stupore dei bimbi a ciò che accade, nel qui ed ora, alla ricerca di se’.

E tutto questo, lo stesso progetto, è Mindfulness: accogliere ciò che arriva senza giudizio e sperimentarlo. Soprattutto in questo particolare momento storico che tutti noi stiamo vivendo, credo che questa sia l’opportunità per interrogarci e dare un senso alla nostra esistenza.

Buona Mindfulness a tutti
Marina Gambarelli


COME

4 proposte pre registrate da seguire individualmente quando vuoi, uno spazio virtuale in cui caricare le immagini per una condivisione di gruppo, un incontro finale con connessione da remoto per riflettere sull’esperienza con il gruppo e le conduttrici.

Una psicoterapeuta, Marina Gambarelli proporrà momenti di meditazione di consapevolezza Mindfulness, alternandosi ad una pittrice, Elena Brazzale, che proporrà l’uso intuitivo ed esplorativo dell’acquerello, assimilandolo a vissuti come il controllo, la tenuta, il lasciar andare…
Con la loro guida i partecipanti avranno modo di dare forma al proprio mondo interno e riconoscere ed essere consapevoli delle proprie emozioni.
Le proposte saranno 4 e verranno preventivamente registrate e offerte a chi lo desidera, sotto forma di lezioni registrate, che verranno offerte a metà di ogni mese, da gennaio ad aprile, e rimarranno poi disponibili nella propria piattaforma.
Nello stesso periodo sarà attivato uno spazio sulla nostra piattaforma Fad in cui ognuno potrà caricare le immagini realizzate, accompagnandole con eventuali, brevi riflessioni. Questo scambio permetterà di sentirsi parte di un gruppo e vedere le immagini realizzate dai compagni di esperienza.
Al termine del percorso, è programmato un incontro a distanza in cui le conduttrici potranno incontrare i partecipanti, per affrontare tutti i vissuti e le emozioni che hanno accompagnato l’esperienza, con un dialogo che avrà luogo in un clima di ascolto e accettazione non giudicante.
Ogni incontro sarà dedicato ad un tema diverso, ma sempre collegato alle tematiche dell’accettazione, della presenza mentale, della trasformazione delle difficoltà in vantaggio.
Non è richiesta alcuna particolare abilità nel disegno o nell’espressione artistica e nessuna precedente esperienza con la meditazione Mindfulness.
Ogni partecipante dovrà essere munito di carta, pennelli ed acquerelli e dovrà assicurarsi uno spazio intimo e protetto, presso la propria abitazione, in cui seguire le lezioni registrate.

QUANDO

Una proposta pre-registrata di 4 incontri di 2 ore circa ciascuno. Gli incontri saranno offerti a cadenza quindicinale, e rimarranno disponibili fino al termine del percorso, in modo da poter seguire e rivedere ogni videolezione secondo i propri tempi. 
Uno spazio su Piattaforma Fad, in cui caricare le proprie immagini per costruire una galleria visibile a tutti i partecipanti.
Un ultimo incontro in presenza con connessione da remoto, Sabato 5 Febbraio 2022 dalle 15.00 alle 17.30 con Marina Gambarelli, per uno scambio finale sul percorso.

PERCHE’

In una sintesi tra psicologia e arte ci avvicineremo al nostro mondo interiore con delicatezza, grazie all’utilizzo di metodologie non verbali come la mindfulness e l’acquerello.
Una consapevolezza crescente dell’importanza del proprio benessere emotivo si sta diffondendo sempre più in un mondo dove purtroppo l’immagine sociale di successo e consenso è stata spesso declinata in forza, salute e potere. Tutti aspetti che sono stati fortemente messi in discussione in questo periodo di emergenza sanitaria, dove tutta la nostra vulnerabilità è emersa e si sono affermati nuovi valori.
Molti hanno tentato di resistere alla pandemia che qualcuno ha definito “tsunami”, magari sottraendosi alle regole imposte, in una forma negazionistica del problema. Ma resistere è persistere, cioè si rafforza proprio quella forza contraria a cui ci si oppone.
Ancora più del solito, oggi, è importante saper convivere con l’incertezza di cui siamo costretti a prendere atto e con la sconosciuta restrizione di ciò che maggiormente ci caratterizza come specie e cioè della socialità, per lo meno quella fisica.
Quindi insieme parleremo di energia del cambiamento e del saper rispettare se stessi, pur nella necessaria flessibilità e trasformazione che i nuovi tempi esigono. Tutto ciò che resiste ci irrigidisce e ci fa soffrire, nel processo di adattamento invece possiamo scoprire nuove strade e nuove idee e soluzioni.
Fondamentalmente, i nostri principali ostacoli sono dentro di noi. Ciò che ci affligge a livello interiore può manifestarsi nel mondo esterno sotto forma di persone, eventi e problemi che pensiamo essere fuori dal nostro controllo.
E’ invece dentro di noi che possiamo sperimentarci in nuove ipotesi e scenari, accettando anche ciò che temiamo e che rifiutiamo, lasciando che sia, per imparare a conoscerlo… 
Impareremo ad arrenderci e a guardare con attenzione, curiosità e consapevolezza ciò che maggiormente temiamo e cioè il pericolo e la perdita inaspettati, i demoni che ci affliggono, gli ostacoli interiori che, riconosciuti e compresi, scompariranno nel processo, mentre diventeremo coraggiosi, creativi e flessibili.
Rifletteremo su quanto sia importante stare con “quello che c’è” per imparare ad esprimere le emozioni al fine di raggiungere un equilibrio interiore che, dal livello emotivo, si propaga a quello fisico, mentale e cognitivo.

LISTA INDICATIVA DEI MATERIALI OCCORRENTI:

  • 6 COLORI AD ACQUERELLO in tubetto
    (colori consigliati: blu oltremare, rosso magenta, giallo cadmio o giallo limone, + 3 colori a piacere )
  • Carta da acquerello 200gr minimo, preferibilmente 300gr. (consiglio una carta che contenga un 10% o 20% di cotone, trama fina o ruvida a piacere)
  • Tavoletta di Legno multistrano da 5ml 30×40 (che vi servirà come piano di lavoro per appoggiare il fogli)
  • 1 rotolo di scotch carta da 2 o 3 cm
  • 3 pipette/ contagocce
  • 1 contenitore capiente per l’acqua
  • 1 pennello a goccia morbido per acquerello capace di trattenere bene l’acqua (pennello consigliato: Tintoretto Linea Felice Feltracco n.6 oppure pennelli da calligrafia)

CONDUCONO

Marina Gambarelli, psicologa clinica, psicoterapeuta e psicoanalista SIPRe.
Dopo la laurea in Psicologia a indirizzo Psicologia Clinica e di Comunità, si è specializzata in Psicoterapia a indirizzo Psicoanalisi della Relazione presso la Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione di Milano.
È iscritta all’Albo degli Psicologi e abilitata all’esercizio dell’attività psicoterapeutica. Terapeuta EMDR, Eye Movement Desensitization and Reprocessing, metodo strutturato per facilitare il trattamento di diversi problemi legati ad eventi traumatici e/o esperienze più comuni ma emotivamente stressanti.
Ha seguito inoltre le seguenti formazioni:
–  Formazione Terapia ACT, Acceptance and Commitment Therapy, una nuova forma di psicoterapia, con solide basi scientifiche, fa parte di quella che viene definita la “terza onda” della terapia cognitivo comportamentale (c/o Ecomind – dr. Pietro Spagnulo)
– Formazione in Psicodiagnosi, in ipnosi clinica, tecniche di visualizzazione e Mindfulness (formazione con il dr. Gherardo Amadei e successivamente presso Ecomind).
È stata docente di Psicologia Dinamica nelle Formazioni in Arteterapia e Danzaterapia di Lyceum.

Elena Brazzale, acquerellista professionista, nel 2005 si Diploma con Lode in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Venezia con la tesi “L’Arte come bene primario”.
Nel 2006 partecipa ad un progetto artistico promosso dall’Unione Europea che le dà occasione di vivere per 8 mesi in Turchia lavorando come assistente di pittura in un atelier di Ankara e le permette di collaborare con artisti turchi e gallerie d’arte della capitale e di Istanbul.
Partecipa a numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero (Giappone, Francia, America Florida, Belgio, Svizzera).
Dal 2007 propone corsi e workshop di acquerello, collaborando con associazioni quali l’Ossidiana di Vicenza e l’Accademia dell’Acquerello di Padova.
Le sue opere sono esposte in collezioni private e pubbliche tra le quali la DEUTSCHE BANK COLLECTION ITALY.
Dal 2011 entra a far parte del progetto “OFFICINA ITALIA – Nuova Creatività Italiana” a cura di Renato Barilli.
Dal 2015 è socia dell’AIA – associazione acquerellisti italiani – Milano.
Sito ufficiale: www.elenabrazzale.it


COME PARTECIPARE

Dopo l’iscrizione, ciascun partecipante riceverà le credenziali per accedere alla piattaforma FAD su cui visualizzare le lezioni e i materiali, che rimarranno disponibili fino al termine del percorso, in modo da poter seguire e rivedere ogni videolezione secondo i propri tempi. All’interno dell’area FAD sarà possibile interagire con la docente e gli altri partecipanti attraverso uno spazio chat.
L’incontro in diretta si terrà
Sabato 5 Febbraio 2022 dalle 15.00 alle 17.30 sulla piattaforma ZOOM. Tutti gli iscritti riceveranno qualche giorno prima il link per collegarsi.

COSTO 

120,00 Euro – Prezzo partecipanti esterni e Carta del Docente
100,00 Euro – Prezzo riservato ad allievi e diplomati Formazioni Lyceum


HAI LA CARTA DEL DOCENTE?

Puoi pagare questo corso utilizzando il bonus della carta del docente. Vai su https://cartadeldocente.istruzione.it/ e genera un buono dell’importo previsto scegliendo la tipologia “FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO” – “Enti accreditati/qualificati ai sensi della Direttiva 170/2016”. Il PDF del buono generato potrà essere allegato nell’apposita sezione del Form di iscrizione Online.

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Chiamaci al numero 02/2316 8407 o clicca su “contattaci” per aprire il form.

ATTESTATO

Verrà rilasciato un attestato di frequenza valido per l’aggiornamento a tutti i partecipanti.

 

Share: