“un bambino creativo è un bambino felice…”

(Bruno Munari)


In questo particolare periodo storico, di emergenza per coronavirus, dominato da un elevato grado di ansie personali e collettive, i bambini sono stati sradicati dalle loro abitudini, separati da amici e insegnanti, allontanati da giochi e attività. Alcuni di loro hanno avuto come riferimento la Didattica a Distanza con lezioni online in collegamento con il gruppo classe, ma altri hanno semplicemente ricevuto videolezioni degli insegnanti e una somministrazione di compiti. La Didattica a distanza, tormento e sostegno allo stesso tempo, ha sicuramente privilegiato la parte più didattica, legata agli obbiettivi delle diverse materie scolastiche e al raggiungimento di saperi disciplinari.

Diversamente le linee proposte dall’OMS per questo periodo di emergenza sanitaria propongono proprio il gioco e l’arte, come momenti significativi per contenere le emozioni e favorire l’espressione personale nei bambini. Le più accreditate fonti psicologiche sottolineano come la creatività rafforzi il personale potere di reazione di fronte al trauma e all’isolamento, che tutti stiamo vivendo.

Questi incontri, quindi, si propongono come un’importante occasione di gioco e relazione, in cui sarà possibile vivere un autentico processo creativo attraverso l’esplorazione libera di materiali artistici e attraverso l’incontro con altri bambini e con una figura adulta di riferimento, esperto ArtLab,che sarà supportata da alcune assistenti per gestire al meglio l’attività.

La metodologia utilizzata sarà il particolare approccio ArtLab che caratterizza i nostri laboratori, dove il gesto, il movimento, la parola, il racconto, la voce, il suono, la relazione vanno liberamente ad incontrare l’arte per tessere un’armonia più generale.

I bambini avranno modo di manipolare, disegnare, ritagliare, costruire liberamente, dando sfogo alle emozioni e alla personale fantasia, senza alcun giudizio da parte dell’adulto. Le opere infantili non saranno considerate da un punto di vista estetico, ma per i vissuti che rappresentano e per l’intelligenza e la creatività che è stata messa in gioco.

Come allestire il laboratorio casalingo?
I bambini avranno bisogno di un angolo della casa tranquillo e riservato, dove possano creare senza timore di sporcare. Basterà mettere una tovaglia di plastica o dei giornali su un tavolo e anche in terra se il pavimento non è lavabile. Le attività proporranno l’utilizzo di normali materiali artistici e di recupero che solitamente si trovano in casa, come matite colorate, pennarelli, pastelli, carte colorate prese anche da riviste, colla, fogli di carta … ma anche rotoli di carta igienica, vecchie scatole, quotidiani, ritagli di stoffa, tappi…Non sarà importante avere tanti materiali artistici a disposizione, ma tanta voglia di creare!

Cosa devono fare i genitori?
Aiutare il bambino ad aprire la connessione su un pc o cellulare ed allestire l’angolo creativo, ma poi verrà promossa nei bambini l’autonomia. Durante il collegamento sarà importante che il bambino si confronti con il gruppo dei pari e con il conduttore del laboratorio, sentendosi libero di esprimersi. Quindi i genitori potranno ritirarsi e sorvegliare da lontano l’attività senza intervenire… a meno che loro stessi non vogliano creare con i loro bimbi!!

Chi può partecipare e quali date?

Il laboratorio verrà proposto con due formule: ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 8 anni sarà dedicato il laboratorio devenerdì pomeriggio dalle ore 16.00 alle 17.15 per 5 venerdì consecutivi dal 22/5 al 19/6; ai bambini di età compresa tra i 9 e gli 11 anni sarà dedicato il laboratorio del sabato mattina dalle ore 10.30 alle 11.45 per 5 sabati consecutivi dal 23/5 al 20/6


Programma dei 5 incontri rivolti ai bimbi dai 5 agli 8 anni

Venerdì 22 Maggio – dalle 16.00 alle 17.15 – La mia mano fa/la mia mano crea
Venerdì 29 Maggio – dalle 16.00 alle 17.15 – Storie di carta
Venerdì 5 Giugno – dalle 16.00 alle 17.15 – Il Signor sogno
Venerdì 12 Giugno – dalle 16.00 alle 17.15 – Cosa nasce dal mio semino
Venerdì 19 Giugno – dalle 16.00 alle 17.15 – In viaggio con la fantasia

Programma dei 5 incontri rivolti ai bimbi dai 9 agli 11 anni

Sabato 23 Maggio – dalle 10.30 alle 11.45 – Impronte ad Arte
Sabato 30 Maggio – dalle 10.30 alle 11.45 – Cartastrapp
Sabato 6 Giugno – dalle 10.30 alle 11.45 – Arriva un cielo carico di…
Sabato 13 Giugno – dalle 10.30 alle 11.45 – Il mio albero
Sabato 20 Giugno – dalle 10.30 alle 11.45 – Pronti, partenza… Via!


Chi conduce?
Anna e Giulia, che potete già conoscere nei videolaboratori su ARTEcheGIOCA! Entrambe sono esperte di Laboratori Esperienziali ArtLab e hanno molta esperienza con i bambini della Primaria.

Anna Di Donato,

laureata in Medicina Veterinaria ed Esperta in Laboratori Esperienziali ArtLab  Lyceum, arteterapeuta Lyceum in formazione.
Svolge la professione veterinaria per 8 anni, in seguito sceglie di approfondire e curare i propri interessi artistici e di dedicarsi ad una ricerca personale sul mondo dell'infanzia. Grazie alla riscoperta delle proprie capacità creative, sperimenta con successo corsi di espressione corporea e di arte.
Conduttrice di Laboratori Esperienziali Artlab con bambini dai 3 agli 11 anni presso scuole statali dell'infanzia e primarie e associazioni private.


Giulia Venegoni,

diplomata all'Accademia di Belle Arti di Brera, dove frequenta il Corso di Laurea di I° Livello in "Arti visive e Discipline dello spettacolo" ed Esperta in Laboratori Esperienziali ArtLab Lyceum. Successivamente frequenta corsi di approfondimento e formazione presso Forma Mentis S.a.s e IED - Istituto Europeo di Design, specializzandosi nell'uso di programmi come Autodesk 3Ds max e acquisendo nozioni di Illuminotecnica per lo spettacolo e l'architettura.
La sua carriera lavorativa si rivolge principalmente all'ambito scenografico - teatrale e a quello laboratoriale.
Da diversi anni propone a scuole dell'infanzia, scuole elementari, associazioni, enti pubblici e privati dell'hinterland milanese, i suoi progetti di laboratorio, promuovendo e diffondendo la metodologia ArtLab.

Galleria online
Le opere prodotte dai bambini, se fotografate e inviate a Lyceum dai genitori, potranno essere caricate in un’apposita mostra virtuale sul sito di Lyceum e rappresenteranno un motivo di autostima per i bambini.

COME PARTECIPARE?

L’incontro si terrà in Streaming. Tutti gli iscritti riceveranno via mail indicazioni sulla piattaforma a cui collegarsi (tramite PC o Smartphone)

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Chiamaci o inviaci un messaggio whatsapp al numero 338 2236684 o clicca su “contattaci” per aprire il form. 


Le iscrizioni alle date indicate SONO CHIUSE, compila il Form sottostante per rimanere informato sulle prossime edizioni!


Share: