È grazie al corpo e alle sue possibilità ricettive ed espressive che ciascuno di noi, da bambino, ha costruito il proprio modo di stare al mondo. È sulla nostra pelle, a partire dai nostri primi movimenti interni ed esterni, che sensazioni e percezioni antichissime hanno lasciato profonde tracce relazionali, che guidano le nostre emozioni e le nostre azioni più significative.

Il ritmo respiratorio e circolatorio della madre, la sua voce, il suo calore, il suo seno, le sue braccia che sostengono, il suo sguardo, sono indelebilmente incisi nella nostra memoria corporea e procedurale, e divengono i presupposti sostanziali della nostra capacità rappresentativa e immaginativa; i nostri affetti, sentimenti, pensieri, relazioni cominciano qui.

La vita, qualunque vita, non può esistere né svilupparsi al di fuori di un confine determinato: al di fuori di un corpo; di un corpo e di una mente in movimento. E la forma e l’orientamento del nostro corpo non sono un caso, quanto, piuttosto, una necessità e una garanzia di sopravvivenza. È ancora il nostro corpo, allora, che, continuando a modificarsi, ci fa dire che siamo sempre noi, e che fluiamo, nel corso della vita.

E se il corpo non è una cosa, né semplicemente la sede di fatti fisiologici, ma è una presenza intenzionalmente aperta alle cose del mondo, è in questa presenza che dobbiamo trovare il significato dellemozione.”, come ci dice Galimberti, ecco che è proprio e sempre il nostro corpo/mente a consentirci l’ingresso e la permanenza nella dimensione relazionale.


L’obiettivo principale di questo Laboratorio è quello di evidenziare ed esperire direttamente, e con il corpo in azione, quelle nostre dimensioni spazio-temporali, interne e personali, che ci consentono di sentirci interi e presenti, e per questo, capaci di leggere e praticare dimensioni e orientamenti relazionali più congrui e funzionali alle diverse e specifiche utenze e pratiche professionali, oltre che alla nostra esistenza.


Docenti del corso

Laura Pezzenati,

laureata in Filosofia con indirizzo Psicodinamico e in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica, è Danzamovimentoterapeuta e Supervisore Apid. Ha lavorato come TeRP, per molti anni, in un Cps di Milano, con la grave utenza psichiatrica.
Con la Danzaterapia Clinica, costruisce e conduce progetti e percorsi individuali e di gruppo che coinvolgono pazienti con disagio psichiatrico, con tossico e alcol dipendenza, con DCA, portatori di handicap e disturbo dello spettro autistico, persone affette da malattia di Parkinson ed adulti normodotati.
È Socia Fondatrice della Sezione Lombarda dell’AITeRP (Associazione Italiana Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica).
È Docente di Danzaterapia Clinica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano e di Genova – Corso di Laurea in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica.

Roberta Di Matteo,

Danzaterapeuta Clinica di Lyceum Academy, è architetta e danzatrice (danza contemporanea, Contact Improvisation, Teatrodanza). Dal 2017, collabora con il centro Dipendiamo e con la Dott.ssa Maria Chiara Gritti, a Bergamo, organizzando percorsi e workshop di Danzaterapia Clinica, finalizzati al trattamento della Dipendenza Affettiva e del Trauma, e scrivendo articoli su Dipendiamo.blog. Conduce inoltre diversi percorsi di Danza Creativa e di Danzaterapia Clinica con bambini, adulti, portatori di handicap.

Marta Shafik,

giurista e giuslavorista, Danzateraputa Clinica, diplomata presso Lyceum Academy, cresce a Milano con la passione per la danza che pratica dai 5 anni di età studiando con continuità fino ai 20. A questa si affianca la formazione ultra decennale nella recitazione teatrale e cinematografica che si realizza presso Dedalo Teatro a Milano, dove insegna. 

Conduce diversi percorsi di Danza Creativa con bambini, e di Danzaterapia Clinica con adolescenti stranieri non accompagnati e con utenza adulta psichiatrica.


DESTINATARI

Arte e Danzaterapeuti di qualunque orientamento, educatori, assistenti sociali, tecnici della riabilitazione psichiatrica, psicologi, docenti e figure affini.

DATE

Il Workshop si svolgerà Sabato 19 e Domenica 20 Febbraio 2022 dalle 10.00 alle 17.30

#CONTINUIAMOINSICUREZZA
A tutela di tutti i partecipanti, e nel rispetto della vigente normativa, per l’accesso sarà necessario essere in possesso della certificazione verde (green pass). Per ulteriori informazioni sulla certificazione verde: https://www.dgc.gov.it/web/faq.html

SEDE

Lyceum, Via Calatafimi, 10 – 20122 Milano

COSTO

140,00 Euro (Iva inclusa) – Prezzo partecipanti esterni e Carta del Docente, comprensive di assicurazione e materiali.
110,00 Euro  (Iva inclusa) – Prezzo riservato ad allievi e diplomati Formazioni Lyceum e Soci AITeRP, comprensive di assicurazione e materiali.


HAI LA CARTA DEL DOCENTE?

Puoi pagare questo corso utilizzando il bonus della carta del docente. Vai su https://cartadeldocente.istruzione.it/ e genera un buono dell’importo previsto scegliendo la tipologia “FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO” – “Enti accreditati/qualificati ai sensi della Direttiva 170/2016”. Il PDF del buono generato potrà essere allegato nell’apposita sezione del Form di iscrizione Online.

 


PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Chiamaci al numero 02/2316 8407 o clicca su “contattaci” per aprire il form. 

ATTESTATO

Verrà rilasciato un attestato di frequenza valido per l’aggiornamento a tutti i partecipanti.