PAPER PUPPETS MAKING. Crea e anima personaggi e storie di carta
SILHOUETTES e PAPER DOLLS: dal TEATRO DI FIGURA allo STOP MOTION
Usi e possibilità nei contesti socio-educativi

PIATTAFORMA


Il mondo del TEATRO DI FIGURA (ombre, silhouettes, marionette, pupazzi, fantocci, automi) ha da sempre affascinato, suggestionato, comunicato- con un linguaggio universale- storie ed emozioni, personali e collettive, antiche e moderne. Di certo, il teatro di animazione ha permeato culture, ha suscitato risate e sorrisi in bambini e adulti, ha fatto riflettere, ha permesso di veicolare idee e parole, ha affascinato nei secoli scrittori e artisti che hanno pescato a piene mani dal loro mondo. Il mistero più grande di questo universo risiede nella possibilità espressiva e comunicativa affidata ad altro da sé, a qualcosa di “esterno”, nel suo potere demiurgico, nel prestare voce e movimento e nell’animare l’inanimato.
Nella contemporaneità, il TEATRO DI FIGURA si è contaminato con altre forme espressive e con le possibilità offerte dal mondo digitale, ibridandosi con creazioni artistiche multiformi, in particolare con i linguaggi e le tecniche del multimediale e dello STOP MOTION.

Di particolare interesse nei contesti socio-educativi può essere il gioco della costruzione di marionette di carta e silhouette da poter animare sia come ombre, con luci proiettate attraverso il dispositivo tipico del teatro di ombre e di Figura, sia come personaggi progressivamente mossi e fotografati, in micro set e scenografie semplici, nell’illusoria percezione del movimento, come protagonisti di brevi video di stop motion.

Il workshop consentirà di coniugare la dimensione esperienziale dell’esplorazione creativa ed analogica del teatro tattile e visivo, con quella della animazione digitale, in un clima ludico ma anche di “ascolto” di sé. Un processo creativo che invita alla lentezza e alla consapevolezza della narrazione, in un gioco di smontaggio e montaggio degli elementi narrati. Il laboratorio intende offrire ai partecipanti l’occasione di esplorare gli usi e le possibilità espressive e creative dell’affascinante universo delle SILHOUETTES animate, attraverso l’esperienza diretta della costruzione di un personaggio, sia esso oggetto teatrale che personaggio da poter animare in STOP MOTION.

Nell’ambito del laboratorio saranno fornite informazioni, suggestioni e strumenti utili a sperimentare tecniche e modalità di costruzione di differenti PAPER DOLLS AND PUPPETS affinché ogni allievo possa, in una successiva rielaborazione personale, declinarle in tecniche e modalità adatte a varie fasce d’età. Con solo pochi elementi, con carte colorate, riciclate, con frammenti di fogli texturizzati e con forbici, matite, colori, fili, bacchette e fermapunti è possibile dar vita e corpo a marionette di carta! Costruire personaggi e creare storie animate apre ad un luogo di scoperta, di gioco e di creatività, in cui ognuno può stupirsi, sperimentare e dare forma e movimento al proprio processo immaginativo.

PROGRAMMA

Il laboratorio si struttura in due fasi, una teorica e l’altra pratico-esperienziale.
La prima fase intende fornire molto sinteticamente, attraverso brevi e divertenti video, una base conoscitiva dei due differenti linguaggi e tecniche e delle loro intersezioni, soprattutto in relazione alle possibilità narrative del mondo delle marionette di carta o paper puppets.
Si lascerà molto più spazio alla seconda fase relativa alla ideazione, costruzione e caratterizzazione del personaggio di carta e alle sue potenzialità cinetiche. I partecipanti saranno accompagnati dalla docente a sperimentare anche «combinando» tra loro le tecniche illustrate.

TEMA

A partire dalle suggestioni derivanti da immagini vintage del circo, con la mente rivolta a Chagall, Fellini, Calder fino ad arrivare a Gek Tessaro il fil rouge del laboratorio sarà IL CIRCO con i suoi personaggi, umani e animali, allegri, tristi, aerei, colorati, grotteschi, stabili/instabili ma estremamente affascinanti.
Il circo è il luogo dei contrasti e la sua doppia natura può anche essere letta come metafora della vita stessa. E dunque …che personaggio del Circo sei?

DESTINATARI

L’esperienza è indicata per artisti, educatori, insegnanti, arteterapeuti e per tutt* coloro che intendono esplorare le possibilità espressive e creative dell’affascinante universo del making puppet, attraverso l’esperienza diretta della costruzione e creazione di un personaggio bidimensionale. Il processo creativo consente di adottare la prospettiva del gioco e della narrazione, pertanto, il laboratorio è utile, nelle suddette professioni, per acquisire strumenti didattici e di intervento educativo, soprattutto se utilizzato e sperimentato nel mondo degli bambini.

COSA SERVE?

Tutti i materiali artistici verranno forniti da Lyceum. 

CONDUCE

Mariella Carbone, si divide tra il mondo dell’architettura, dell’arteterapia e quello del Teatro di Figura. E’ una illustratrice ma soprattutto una Pupazzara, ideatrice e creatrice di maschere, marionette, bambole, figure, sculture che realizza per collezionisti, per compagnie teatrali e festival nazionali ed internazionali. E’ parte della Compagnia Occhisulmondo di Perugia, collabora attivamente per progetti di formazione e teatrali con Il MAAF (Marionette Art Accademia di Figura) di Pinerolo (TO). Come arteterapeuta (diploma triennio scuola di Assisi) e operatrice di teatro sociale (master università Europea di Roma) ha condotto laboratori e percorsi esperienziali in realtà italiane, internazionali (IRAN, RUSSIA), in contesti del disagio (carcere, migranti) e educativi, utilizzando codici e linguaggi del teatro di figura. Dal 2015 al 2017 ha condotto workshop di marionette e burattini nel corso per esperti in laboratori esperienziali di Lyceum; nel 2021 e 2022 è stata docente nella scuola di Arteterapia La Cittadella di Assisi e di Sassari; dal 2022 è docente
nel corso di maschere e marionette nell’ Accademia dello SPAZIOMAI di Perugia. E’ in formazione nel percorso biennale di Psicodrama y Clinica Corporal dell’Istituto della Màscara di Buenos Aires. Negli ultimi anni sperimenta, anche in contesti educativi,personaggi e storie in movimento attraverso lo stop motion.

Per saperne di più…
https://www.mariellacarbone.it/
https://www.instagram.com/magacarbo/
FB mariellacarbone


DATE

Il Workshop si svolgerà Sabato 13 Aprile 2024, dalle 10.00 alle 17.30

SEDE

Lyceum, Via Calatafimi, 10 – 20122 Milano

COSTO

90,00 Euro  – Prezzo partecipanti esterni e Carta del Docente, comprensivo di assicurazione e materiali.
75,00 Euro – Prezzo riservato ad allievi e diplomati Formazioni Lyceum, comprensivo di assicurazione e materiali.


HAI LA CARTA DEL DOCENTE?

Puoi pagare questo corso utilizzando il bonus della carta del docente. Vai su https://cartadeldocente.istruzione.it/ e genera un buono dell’importo previsto scegliendo la tipologia “FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO” – “Enti accreditati/qualificati ai sensi della Direttiva 170/2016”. Il PDF del buono generato potrà essere allegato nell’apposita sezione del Form di iscrizione Online.

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Chiamaci al numero 02/2316 8407 o clicca su “contattaci” per aprire il form. 

ATTESTATO

Il certificato sarà valido per l’aggiornamento obbligatorio degli insegnanti ai sensi della Direttiva MIUR n. 170/2016 e per la formazione continua dei professionisti iscritti ai registri APIART e FAC in conformità alla Norma Europea ISO/IEC 17024, oltre che per tutti gli usi consentiti dalla legge.

Share: