Il racconto è un’operazione sulla durata, un incantesimo che agisce sullo scorrere del tempo, contraendolo o dilatandolo.
(Italo Calvino)


Workshop esperienziali ARTLab

I racconti sono uno degli strumenti comunicativi ed evolutivi più potenti di cui disponiamo. Alla narrazione ci affidiamo per insegnare. Per spiegare un processo. Per raccontare un breve evento o una vita intera. Per descrivere attraverso la metafora ciò che è indicibile.

Ma le storie sono indispensabili anche come veicolo identitario. Raccontare come siamo arrivati a essere quello che siamo è forse il modo più completo per definire la nostra identità.

Ancora i racconti possono agire da catalizzatori di memorie, emozioni, vissuti e competenze logico e linguistiche di coloro che li compongono.

L’atto del raccontare e il “come” si racconta assumono quindi un rilievo fondamentale.

Molte culture da sempre custodiscono il racconto in una cornice rituale che sottolinea il carattere iniziatico del raccontare una storia. Lo si intuisce per esperienza diretta dal nostro “c’era una volta”, formula che non identifica solo un genere ma un momento dì densità affettiva e simbolica che porta il narrare una storia ben al di là di un mero momento di intrattenimento.

Saper raccontare diventa importante, anzi fondamentale, per chi ha ruoli educativi e di cura. Se il racconto ha valori così rilevanti perché non metterli a frutto?

Durante il nostro incontro sperimenteremo alcune tecniche di narrazione, ma l’obiettivo non sarà quello di concentrarsi sulla performance del narratore, ma partiremo dal presupposto che racconta bene non chi è bravo, perché depositario di un sapere tecnico, ma racconta bene chi è vero, perché viene ascoltato non come un ammaliatore bensì come qualcuno che vuole donare una verità così preziosa da dover ricorrere alla metafora del racconto per poter essere svelata. Ecco che il racconto può diventare educante. Ogni partecipante sarà quindi invitato a trovare il tono e la voce narrante che gli sono propri in termini di possibilità e di identità.

Insieme risponderemo a questo due domande:

  • quale storia può portare la mia Storia?
  • qual è la mia vera voce?


OBIETTIVI DEL CORSO

  • Conoscere le dimensioni fondamentali del racconto.
  • Acquisire competenze di narratore al fine di gestire e stimolare un gruppo di ascolto
  • conoscere alcune tecniche di gioco.
  • acquisire le competenze di invenzione del racconto.
  • saper progettare proposte di narrazione adeguate al contesto di laboratorio e didattico educativo.


CONDUCE

Stefano Facoetti,

regista ed esperto di Laboratori Artistico-Esperienziali ArtLab.
Dopo studi classici e approndimenti in storia dell'arte, lavora presso Teatro Prova di Bergamo dal 2007 al 2015 in qualità di attore, scenografo e successivamente come regista.
Si laurea in Scienze dell'Educazione e si diploma come Esperto in Laboratori Esperienziali ArtLab presso Lyceum.
Dal 2015 propone percorsi creativi che uniscono l'esperienza del teatro e delle arti visive in diverse realtà, dalle Scuole dell'Infanzia alle RSA, con una particolare attenzione alla disabilità. I temi dell'inclusione sociale, della pace e della creatività come forza vitale per la vita comune caratterizzano la sua ricerca, sia in campo teatrale che in quello delle arti visive.

DATE

Il Workshop si svolgerà Domenica 11 Ottobre 2020 dalle 10.00 alle 17.30

SEDE

Lyceum, Via Calatafimi, 10 – 20122 Milano

COSTO

90,00 Euro, comprensive di assicurazione e materiali.
70,00 Euro – Prezzo riservato ad allievi e diplomati delle Formazioni Lyceum


HAI LA CARTA DEL DOCENTE?

Puoi pagare questo corso utilizzando il bonus della carta del docente. Vai su https://cartadeldocente.istruzione.it/ e genera un buono dell’importo previsto scegliendo la tipologia “FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO” – “Enti accreditati/qualificati ai sensi della Direttiva 170/2016”. Il PDF del buono generato potrà essere allegato nell’apposita sezione del Form di iscrizione Online.

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Chiamaci al numero 02/2316 8407 o clicca su “contattaci” per aprire il form. 

ATTESTATO

Verrà rilasciato un attestato di frequenza valido per l’aggiornamento a tutti i partecipanti.