PROGRAMMA

Venerdì 13 Novembre 2020, dalle 17.00 alle 20.00

Anche quest’anno avrà luogo BookCity Milano 2020, grande e atteso evento metropolitano annuale che propone una festa diffusa sul libro e la letteratura nelle giornate da venerdì 13/11 a domenica 15/11. Lyceum è in programma con  Cherubina Albertini, psicoterapeuta, arteterapeuta e docente Lyceum che presenterà il suo libro “Arteterapia nel trattamento delle psiconevrosi. Fobie e situazioni traumatiche trattate in un contesto arteterapeutico e psicoterapeutico” a cui seguirà workshop di arteterapia, condotto da Elisa Giustarini, esperta linguaggi visivi, arteterapeuta e docente Lyceum.

Clicca qui per aprire la pagina dell’evento sul catalogo di Bookcity Milano


dalle 17.00 alle 18.30

Seminario: “Il Disegno come scoperta dell’inconscio”
Collegamento in diretta streaming con l’autrice del libro “Arteterapia nel trattamento delle psiconevrosi”

L’evento si terrà ONLINE sulla piattaforma ZOOM. Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria 

Il seminario è pensato per avvicinare all’arteterapia, artisti, insegnanti d’arte, creativi, insegnanti, educatori, psicologi e chiunque voglia avvalersi dell’arte come mezzo espressivo e strumento di approfondimento nella relazione con l’altro.
L’autrice presenterà il proprio libro mettendo in luce le caratteristiche fondamentali dell’intervento arteterapeutico.
L’arteterapia è un intervento di aiuto e sostegno a mediazione non verbale, la cui caratteristica principale è l’offerta dei materiali artistici in sintonia con le potenzialità degli utenti e il processo creativo che ne consegue.
L’arte diventa terapia e il linguaggio artistico rappresentazione del mondo interiore.
L’Arteterapia può essere considerata come quel complesso di interventi terapeutici che utilizza l’espressione artistica al fine di promuovere il benessere psico-fisico della persona, trovando applicazione in diversi ambiti per promuovere la crescita e la maturazione del sé.
L’arteterapia può diventare, quindi, un ottimo strumento di introspezione che permette, non solo di esprimere la propria esperienza interna, ma anche di riconoscerla e comprenderla.
Il processo creativo, attraverso l’utilizzo dei materiali artistici, è momento simbolico in cui vengono attivate capacità e risorse ed è il punto di forza dell’arteterapia, secondo l’approccio trasmesso presso la scuola di Formazione in Arteterapia Lyceum di Milano.
L’arteterapeuta è inserito tra le diverse figure professionali coinvolte nei programmi di prevenzione e cura in quanto può contribuire alla presa in carico e al trattamento del disagio psicologico e sociale, ma anche nell’area del benessere e ad integrazione della medicina tradizionale. I percorsi di arteterapia possono avere finalità preventive o riabilitative e possono essere sono rivolti a differenti utenze e a tutte le età della vita.


Cherubina Albertini
Psicologa, psicoterapeuta e arteterapeuta, si è formata presso la Scuola di Arteterapia II Porto-Adeg di Torino. È docente di Arteterapia presso la scuola di Specializzazione in Psicoterapia CISSPAT di Padova e presso la Formazione Triennale in Arteterapia Clinica di Lyceum, Milano. Svolge attività di arteterapeuta e psicoterapeuta sia individuale che di gruppo a Padova.

 


 

dalle 18.30 alle 20.00

“COME UN LIBRO” – Workshop di Arteterapia

L’evento si terrà ONLINE sulla piattaforma ZOOM. Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria

“Sfiorando nel buio con la mano, i libri si offrivano in rilievo al tocco delle dita. Viaggi, storia, memorie, frutto di innumeri vite. Il crepuscolo ne era bruno. Persino la mano nello sfiorarli pareva avvertire sotto il palmo pienezza e succosità. A guardare il giardino, in piedi davanti alla finestra, le vite di tutti questi libri riempivano la stanza alle mie spalle di un sommesso mormorio.”               
                                                                                                            
Wirginia Wolf                                                     

Al termine della presentazione, Elisa Giustarini, esperta in linguaggi visivi e arteterapeuta, offrirà un’esperienza di avvicinamento all’arteterapia.
Attraverso la sperimentazione dei materiali artistici sarà possibile contattare il proprio mondo emozionale e trasferire sulla carta le proprie immagini interiori.
Di diversi formati, colori e grammature, la carta è uno dei supporti più utilizzati in arteterapia, può essere tagliata, strappata, piegata, cucita ed organizzata come le pagine che compongono un libro.
In un momento storico sempre più caratterizzato dal digitale, la carta conserva un fascino inalterato nel tempo, dotata di qualità sensoriali e materiche, nel libro, diventa custode di parole, segni, pensieri ed emozioni.
I libri, sotto varie forme, ci permettono di viaggiare nel tempo, di fare esperienze lontano dalla quotidianità, ci proiettano in dimensioni inedite e ci presentano persone nuove. I libri posseggono infinite possibilità, di ascolto e scoperta.
Trasformare l’oggetto libro in qualcosa di personale assume un particolare valore simbolico, è un viaggio verso la consapevolezza tra le pagine scritte, dipinte e costruite con le proprie mani.
Quanti libri siamo stati? Quante storie abbiamo interpretato?
Contribuire alla realizzazione del proprio libro è come ripercorre le propria storia, farne memoria, evocare luoghi, persone, con la possibilità di aggiungere pagine e strapparne altre. Il libro, nelle sue forme artistiche, può permetterci di sviluppare il nostro racconto in maniera personale, immaginando nuove trame, creando nuovi personaggi, ed attraverso della propria voce narrante,  concedersi nuovi epiloghi.
Un incontro per condividere le storie racchiuse dentro i nostri i piccoli e grandi libri custoditi nelle librerie del nostro cuore.

Per partecipare non è necessaria nessuna competenza artistica ma solo la voglia di condividere uno spazio di libertà espressiva.


INFORMAZIONI UTILI PER LA PARTECIPAZIONE AL WORKSHOP
E’ fondamentale che ogni partecipante, organizzi presso la propria abitazione un angolo riservato, luminoso e comodo, dotato di un piano d’appoggio per il pc e di alcuni materiali artistici.
Materiali occorrenti:
Fogli di carta di diverse misure e spessori, forbici, taglierino, riga, colla, aghi, fili da cucito, materiali artistici tradizionali (es. pennarelli, matite colorate, gessetti, pastelli a cera, pastelli ad olio, acquerelli, tempere, pennelli) oppure tessuti, riviste, materiali di riciclo, materiali naturali, spezie… tutto quello che è all’interno delle vostre case può essere utile a creare.


Elisa Giustarini,

diplomata in Decorazione presso l’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, lavora per lungo tempo come decoratrice. Si specializza presso la Scuola Edile di Imperia in Restauro e Decorazione di Facciate e realizza opere murali attraverso la tradizionale tecnica ligure.
Prosegue la sua personale ricerca artistica sperimentando tecniche e materiali con uno sguardo verso sé e l’altro. Si diploma in Arteterapia Clinica presso la Formazione Triennale Lyceum ed è iscritta al registro professionale per arteterapeuti Apiart.
Conduce percorsi di arteterapia individuali e di gruppo con diverse tipologie di utenze (bambini, adolescenti e adulti) nell’area del disagio psichico e della disabilità. Progetta e realizza Laboratori Esperienziali ArtLab dedicati all’infanzia e alla preadolescenza in contesti scolastici, associazioni, enti pubblici e privati.
Si occupa di formazione e aggiornamento per insegnanti, educatori, personale infermieristico, promuovendo l’arteterapia come strumento di ricerca, prevenzione e cura.


PER INFORMAZIONI

– TELEFONO, chiamaci allo 02/2316 8407 DALLE 10.00 ALLE 16.30
– MAIL, scrivi a formazione@lyceum.it
– SMS, manda un messaggio al 338/223 6684

COME CI SI ISCRIVE?

Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria. Per la prenotazione compila il form qui di seguito.


FORM DI ISCRIZIONE

Share: