WHAT LIES BEYOND THE HORIZON?

WHAT LIES BEYOND THE HORIZON?

1 e 2 GIUGNO 2019

con Elena Makarova


Dove siamo noi e il nostro futuro?
Chi sono io e cosa mi aspetta?
Come si può vivere l’attimo, se ogni cosa della nostra vita è stata già programmata in anticipo?
A parte i cataclismi o – sdrammatizzando – qualche evento di forza maggiore, come riuscire a superare gli imprevisti che irrompono nel nostro futuro precisamente programmato?
Cosa fare se il nostro immaginario non corrisponde alla realtà?

Queste e tante altre domande turbavano, turbano e turberanno ancora l’umanità intera e ogni singolo individuo.

Cent’anni fa i dadaisti, futuristi e tanti altri “isti” cercavano le risposte nell’arte. La composizione delle opere d’arte, nel tempo, ha cambiato aspetto ed espressione, si è trasfigurata.

Il bisogno di uscire dai confini della realtà, di avvicinarsi ad un orizzonte possibile, ha portato alla nascita di movimenti poliformi che hanno annientato la staticità. Il vortice di linee e di colori che si muoveva in molteplici direzioni ha  frantumato lo spazio grafico e pittorico.

Ai pittori dell’epoca sembrava che non esistesse più il ritorno al realismo, che ormai fosse morto. Il tempo ci ha mostrato che non è stato così. Ma allora cosa è successo?

In questo workshop sperimenteremo attività veloci e istantanee, ma anche prolungate nel tempo. Proveremo a sbirciare nel futuro vicino e lontano. Entreremo in una dimensione onirica, per essere poi catapultati con estrema velocità nella realtà.

Per fare tutto ciò, necessiteremo di essere connessi con noi stessi e con una moltitudine di materiali e strumenti artistici.


DESTINATARI

Il seminario si rivolge ad arteterapeuti, psicologi e psicoterapeuti, docenti e diplomandi, ma anche a persone che, pur non avendo una specifica competenza artistica, desiderino sperimentare il particolare approccio all’arte di Elena Makarova, colei che ha attentamente ricostruito il metodo di Friedl Dicker Brandeis, insegnante d’arte per i bambini del campo di concentramento di Terezin.
L’obiettivo di queste giornate è promuovere l’autoespressione e la libertà della persona, attraverso un’esperienza artistica che può unire il gesto, il movimento, la respirazione, il gioco, la relazione con gli altri, alla ricerca di una più generale armonia.


Где мы и где наше будущее?
Кто я и что меня ждет?
Как жить мгновением, когда все расписано наперед?
Кроме катаклизмов. Или форс мажоров, говоря мягче.
Как справляться с неожиданностями при четком расписании будущего?
Как быть, если то, что происходит в воображении, не находит ответа в реальности?

Эти и другие вопросы волновали, волнуют и будут волновать человечество в целом и каждую, отдельно взятую личность.

100 лет тому назад дадаисты, футуристы, лучисты, и прочие «исты» искали ответы в искусстве. Композиции картин преобразились. Потребность выйти за границы реальности, приблизиться к горизонту, привело к появлению разнонаправленных векторов, уничтожающих статику, вихри линий и красок разбивало живописное и графическое пространство вкривь и вкось. Художникам того времени казалось, что к реализму возврата нет, он умер. Время показало, что это не так. А как?
На этом семинаре у нас будут и мгновенные, и растянутые по времени задания, мы попробуем заглянуть в близкое и далекое будущее, мы будем впадать в состояние мечтательности и вылетать из него со скоростью пули в действенность.

Для этого нам будут нужны мы сами и множество художественных инструментов.


CONDUCE

Elena Makarova,

artista, critico d’arte, scrittrice di prosa, storica, biografa, autrice di documentari e curatrice di mostre. Nata a Baku, in Azerbaijan, ha vissuto a Mosca, dove insegnava arte ai bambini di una scuola sperimentale. Trasferitasi in Israele nel 1990, ha lavorato come insegnante d’arte al Museo d’Israele a Gerusalemme. Considera ispiratrici e maestre Edith Kramer e Friedl Dicker Brandeis. A Friedl Dicker Brandeis (1898-1944), grande artista e pedagogista della Scuola del Bauhaus, uccisa ad Auschwitz, ha dedicato molti anni di lavoro e di studio ricostruendo la particolare metodologia da lei utilizzata nei laboratori d’arte rivolti all’infanzia e tenuti nel campo di transito di Terezin. Alla stessa artista ha dedicato una biografia dal titolo “Friedl-Dicker-Brandeis. Una vita nel nome dell’arte e dell’insegnamento”, pubblicato nel 1999 in tedesco e tradotto in inglese, ceco, francese e giapponese e un romanzo biografico in lingua russa dal titolo “Friedl”, pubblicato nel 2012. Ha al suo attivo circa 50 titoli, pubblicati con alcune Case Editrici russe, i cui temi toccano l’arte e la storia dell’Olocausto ed includono volumi in prosa, quali la raccolta di racconti tradotti anche in lingua italiana “Le erbe di Odessa” (Edizioni La Tartaruga). Molti sono i testi di arteterapia da lei scritti, con cui ha descritto il particolare e personale approccio che caratterizza i suoi laboratori, tra questi gli ultimi sono “Liberate l’elefante” e “Il movimento definisce la forma”. Curatrice di 40 mostre internazionali, ha realizzato numerosi documentari dedicati alla storia e all’arte. La sua mostra più recente, “Tremila destini”, dedicata alla tragica storia dei trasporti di ebrei dal lager di Terezin a Riga (1942), ha avuto come designer la figlia Maria Makarova e si è tenuta nella capitale lettone nel 2014. Membro del Pen Club Internazionale e dell’Unione degli Scrittori della Federazione Russa. E’ stata insignita del premio “Il migliore libro scritto non in ebraico”(1966) e della medaglia d’onore dell’Associazione Janusz Korszak a Gerusalemme (2005). Attualmente vive in Israele, ma conduce percorsi di arte e arteterapia in Italia, Russia, Ucraina, Germania, Svezia, Israele e Repubblica Ceca.

SITI

http://elena-makarova.info/forum/
http://www.makarovainit.com/
https://www.facebook.com/pages/Elena-Makarova-Universe/420144308075980
http://forum.mykanon.com/index.php
http://makarovainit-ru.livejournal.com/

DATE

Il Workshop si svolgerà Sabato 1 e Domenica 2 Giugno 2019 dalle 10.00 alle 17.30

SEDE

Lyceum, Via Calatafimi, 10 – 20122 Milano

COSTO

200,00 Euro, comprensive di assicurazione e materiali
150,00 Euro – Prezzo riservato a Soci 2018 e Diplomati Formazioni Lyceum
30,00 Euro – Prezzo per bambini fino a 12 anni


HAI LA CARTA DEL DOCENTE?

Puoi pagare questo corso utilizzando il bonus della carta del docente. Vai su https://cartadeldocente.istruzione.it/ e genera un buono dell’importo previsto scegliendo la tipologia “FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO” – “Enti accreditati/qualificati ai sensi della Direttiva 170/2016”. Il PDF del buono generato potrà essere allegato nell’apposita sezione del Form di iscrizione Online.

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Chiamaci al numero 02/2316 8407 o clicca su “contattaci” per aprire il form.

ATTESTATO

Verrà rilasciato un attestato di frequenza valido per l’aggiornamento a tutti i partecipanti.